mercoledì 25 febbraio 2009

Pallina... e graffe di dolcezza :)

Qualche giorno fa ho incontrato qualcuno di voi... merito della mia Annamaria, un pò l'artefice senza volerlo della mia voglia di ricominciare a desiderare e a fare :-)

Oggi grazie a lei ho un desiderio e desiderare  per me nella vita è letteralmente vivere.

Ho un progetto per la testa e il solo pensarci mi restituisce un pò di quella serenità che mi manca da impazzire da troppo tempo.

Sento che è la strada giusta e come t'ho già detto Annamarì, sono già là col pensiero, e se quest'anno non fosse, lo sarà il prossimo... insieme :-)

Ho trovato dentro di me l'unico modo per sentirmi di nuovo viva, ed è anche grazie a te tesora... tvb... e grazie a te Gaia, perchè le guerre vanno combattute e tu lo fai in prima persona e dobbiamo davvero imparare a prendere esempio dalla tua forza grande... tvb

La pallina che vedete nel titolo del post invece è la novità di casa lytah :-)

Qualcuno di voi la conosce già ma oggi voglio presentarvela in tutto il suo splendore!!!

DSCI0066

La mattina del 10 ottobre scorso, Ale, mio marito appunto, trova a lavoro quattro micini che si lottavano la razione di croccantini portata da qualche operaio.

Questa micina è l'unica del gruppetto miagoloso a rimanere senza pappa e a riconsolarsi giocherellando tutto il giorno con mio marito, che quando sta per tornare a casa se la ritrova vicino la macchina... apre lo sportello e lei sale su :-O

E' arrivata così a casina nostra, e nella foto sopra Pallina era proprio appena arrivata... ma noi non ci siamo amate dal primo istante.

Il mattino seguente abbiamo cominciato a prendere confidenza ed è iniziato l'innamoramento tanto temuto per la paura di affezionarmi troppo.

Oggi sono pazza di lei , letteralmente partita di testa... adoro le sue zampette, i suoi occhioni, il suo nasino, le sue coccole.

Ho pianto non so neanche io se di gioia o di disperazione quando nel guardare la tv con me sul divano :-) si è addormentata sulle mie gambe e l'ho sentita respirare...

E' un momento particolare della mia vita di desideri schiantati all'im21012009148-001provviso, di nuove strade o di non strade.

Sentire qualcuno respirare nella mia casa oltre a mio marito era uno di quei desideri schiantati o meglio era il solo, quello che ha lasciato il posto a desideri e speranze più importanti che devono guardare in primis alla mia salute, che continua a farmi una grande paura, e sull'ago della bilancia qualcosa non può essere più contato.

Nel cuore è rimasta la tristezza ed è bastato un piccolo respiro estraneo a tirarla di nuovo 21012009140in superficie.

Durante la mia assenza dal blog mi sono presa tempo per rielaborare.

E ho cominciato proprio da Pallina, lasciandomi coccolare dalle sue fusa, ed è straordinario come un animaletto possa lenire il dolore.

Bè immaginate un pò voi, solo a guardarla... 

Ma lasciando da parte un pò tutto questo è giunto il momento di portare avanti la produzione pappareccia del blog :-) e sono qui anche per questo... come promesso :-)24022009230-002

Le graffe :-) La ricetta è di Ele, l'avevo messa da parte già svariato tempo fà e ieri in occasione del martedì grasso l'ho rispolverata e messa in pratica con grande soddisfazione :-)

Vi riporto la ricetta così come scritta da Eleonora S.:

(dose per circa n° 16 graffe da 65 g cad.)

Ingredienti
500 g farina 00
230 g patate gialle a polpa farinosa bollite (n°2 patate medie circa)*
200 g latte fresco intero**
100 g uova intere
50 g zucchero semolato***
50 g burro morbido (oppure strutto)
12 g lievito di birra fresco (oppure 4 g lievito di birra disidratato)
scorze di agrumi grattugiate e, volendo, vaniglia naturale
1 pinch sale fino
Inoltre:
q.b. zucchero semolato
q.b. cannella macinata
Procedimento

In planetaria versare la farina, le patate bollite (passate nello schiacciapatate e lasciate intiepidire), il lievito sbriciolato, lo zucchero, le uova intere, il burro morbido, gli aromi naturali, il sale fino e lavorare per circa 20 minuti fino ad ottenere un composto liscio e piuttosto morbido****. Disporre l'impasto all'interno di un contenitore capiente, coprire con un telo di nylon e far 'puntare' per circa 30 minuti. Sgonfiare l'impasto, prelevarne delle piccole porzioni da circa 65 g ciascuna, formare 'a ciambella' (se necessario, aiutandosi con della farina), sistemare su una teglia rivestita di carta da forno pretagliata in 16 quadrati***** e rimettere a lievitare fino al raddoppio del volume iniziale, per circa 1 ora. Friggere in abbondante olio di semi di arachide (oppure strutto) a 170° C, completando la cottura prima da un lato e poi dall'altro, in modo da ottenere la caratteristica "linea" centrale. Sgocciolare brevemente su carta assorbente e, quando ancora calde, rotolarle nello zucchero semolato aromatizzato alla cannella. Servire appena tiepide e/o consumare in giornata. E' possibile gustarle "nature" oppure, come nel mio caso, siringarle in più punti (alla base) con della crema pasticcera densa.
-----------------------------------------------------------------|
* Per chi non avesse voglia di bollire le patate, può sostituirle con i fiocchi che si trovano comunemente in commercio.
** I liquidi vanno sempre aggiunti gradualmente: la dose può, infatti, variare in base al diverso potere di assorbimento delle farine. In questo caso, si dovrà comunque ottenere un impasto piuttosto morbido.
*** La dose di zucchero iniziale, che ho ragionevolmente ridotto, era di 100 g: credo sia un apporto più che sufficiente.
**** Il procedimento, come ribadisco, non segue le regole canoniche: si aggiungono subito i grassi, non ci sono pieghe etc.
***** Per evitare di compromettere la lievitazione delle graffe, considerato che l'impasto debba risultare piuttosto morbido, è preferibile immergerle nell'olio con l'ausilio della carta da forno stessa, la quale andrà rimossa poco dopo, non appena si sarà staccata dalla 'ciambella'.

-----------------------------------------------------------------

24022009226-001

Eccellenti davvero, buonissime :-)

Lascio un abbraccio coccoloso a tutti e un ci ritroviamo presto :-)

Grazie di cuore per avermi sempre pensata :-)

  • con affetto tatyna ...e pallina :-D :-)

15 commenti:

unika ha detto...

Eccoti finalmente a regalarci le tue splendide e succulenti dolcezze:-) Tati...ce la faremo ne sono certa:-) un bacione
Annamaria

Vanessa ha detto...

lytah che piacere ritrovarti....è bellissima la tua pallina e ti capisco in pieno quando dici che è stupefacente l'emozione che ti può regalare e trasmettere un animale. Proprio ieri penavamo io e giacomo al nostro ciccio che non c'è più da quasi un anno...ancora rimango esterefatta da quanto ci siamo affezionati a quel micione....beh nonostante il trauma passato ti dico di non aver paura di affezionarti, di accoccolarti con lei sul divano mentre ti dorme sulla pancia...ancora oggi sento tentro di me il calore che mi trasmetteva mentre sentivo ciccio che respirava accanto a me (e una lacrima va giù)...goditelo il più possibile perchè sarà una delle cose + piacevoli della tua vita quotidiana!

Anicestellato... ha detto...

Pallina ho già avuto modo di apprezzarla ed è stupenda... ma anche le graffine non scherzanoooooo
sono contenta di riaverti qui un abbraccio

Rorò ha detto...

Bentornataaaaaaaaaaaa!!!!!!!
Pallina è un batuffolino delizioso!

T'abbraccio con affetto.
A presto!
Rorò

Ely ha detto...

ciaoooo tesoro mio... siamo rientrate lo stesso momento.....
un bacio a te e a Pallina e queste graffe sono splendite!!!
bacio
Ely

Lo ha detto...

Tatyna sono felice che tu sia qui. Credo che Pallina non sia un caso nella tua vita e te lo dice una che ogni mattina deve avere la sensazione dei polpastrelli del suo micio sul viso e sono felice che per te c'è Annamaria, per il resto ti abbraccio forte.

Francesca ha detto...

Non ho mai scritto in questo blog ma oggi ci sono capitata per caso..
Hai una micina bellissima e sicuramente ti aiuterà a ritrovare un pò di serenità..

Magari visita anche il mio blog se la lettura è una delle tue passioni.
www.illibrodifrancesca.blogspot.com

ciao e buona serata
Francesca

unika ha detto...

buongiorno piccola:-)
Annamaria

sweetcook ha detto...

Ma bentornata!!!!! Mi sono chiesta spesso se andasse tutto bene e spero che adesso sia così.
Pallina aveva già capito nelle cure di chi sarebbe incappata salendo sulla macchina:)))
E buone le graffe, hanno un aspetto molto invitante!

Dual ha detto...

Davvero bellissimi e teneroni i micini!!!Un saluto Dual.
Se cerchi risorse free per il tuo blog vieni a trovarci!!!

NUVOLETTA ha detto...

Ciao taty...una bellissima micina, son contenta di rillegerti...un'abbraccio

Gunther ha detto...

mi ha fatto molto piacere avere tue notizie, un immenso abbraccio, quando sei sempre la benvenuta, baci

Anonimo ha detto...

un vero piacere rileggerti; bentornata! Federica

lytah ha detto...

@federica, un grosso bacio e torna quando vuoi!
Grazie mille, taty

Claud ha detto...

Ho paura di essermi innamorata di Pallina... (ben ritrovata Lytah... era da tanto che non ci si sentiva!).